Vacanze a Firenze e attrazioni turistiche

Per chi sogna le vacanze a Firenze e per chi è in cerca di idee su attrazioni turistiche a Firenze e su dove dormire in città, vogliamo presentare le Residenze a Firenze e uno dei giardini storici di Firenze.

Se state organizzando le vostre vacanze a Firenze e cercate un luogo dove trascorre un momento di tranquillità che vi regali una vista mozzafiato sul panorama fiorentino possiamo indicarvi il giardino Bardini. Aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19 con ingresso in via dei Bardi 1 o in Costa San Giorgio 2.

Il giardino dei tre giardini

La storia del Giardino Bardini è un percorso che  attraversa sette secoli di storia fiorentina  e del giardinaggio che ci regala oggi una superficie di 4 ettari con circa 200 pezzi di scultura, 13 fontane, 3 grotte, un eccezionale “muro fontana” e un patrimonio botanico composto in gran parte da alberature secolari come lecci ,olivi, rose, mirti e azalee.

Dopo l’abbandono degli ultimi anni del 900  il giardino era scomparso dalla vista dei fiorentini. Il restauro ha ridato vita a questo meraviglioso simbolo di Firenze. La rinascita del giardino è culminata con la sua riapertura al pubblico  il 2 ottobre 2005.

Le ricerche hanno messo in luce una serie articolata di passaggi di proprietà e di variazioni anche nella dimensione del giardino che ha assunto la forma attuale solo nella prima metà del XIX secolo dopo il 1838 quando, in seguito all’acquisto di tutta l’area da parte di Pier Giannozzo Mozzi , le tre parti distinte che componevano tradizionalmente il giardino furono riunificate in un’unica entità: il bosco all’inglese, la scalinata barocca e il parco agricolo.

Il giardino si colloca nella parte della collina fiorentina che dall’Arno sale fino alla porta San Giorgio. É un area scoscesa delimitata dalle mura medievali di Firenze che prende il nome di Giardino Bardini nel 1913 quando Stefano Bardini ( il principe degli antiquari) acquista l’intera proprietà mettendo in moto un meccanismo di rinnovo e modernizzazione.

Il pergolato di Glicine 

Per chi deciderà di programmare le proprie vacanze a Firenze nei giorni di Aprile  e vorrà vistare questo bellissimo giardino potrà avere l’occasione unica di ammirare la fioritura del glicine al giardino Bardini. Data già segnata sul calendario di ogni fiorentino, sta ormai diventando un momento clou di chi decide di passere le vacanze a Firenze intorno alla metà di Aprile. Dieci giorni di fioritura che creano un percorso magico con affaccio su gli spettacolari panorami di Firenze.

Il pergolato di glicine è largo 4,60 metri e lungo 70 che crea un vero segno colorato nel panorama urbano di Firenze.

La visita guidata e le vostre vacanze a Firenze

La vita del collezionista Stefano Bardini segna la storia di Firenze, alla sua morte nel 1922 lascia al Comune di Firenze il Palazzo di sua proprietà in piazza Mozzi con la richiesta di farlo diventare un museo. Nasceva così il Museo Civico Stefano Bardini che insieme al museo Horne, al museo Stibbert e alla donazione Salvatore Romano è la testimonianza del lascito che il collezionismo privato, il mercato e gli studi di storia dell’arte hanno consegnato a Firenze.

Se vi siete fatti incantare da questo meraviglioso giardino e state  immaginando le prossime vacanze a Firenze, una delle nostre Residenze potrebbe essere il luogo giusto dove soggiornare. Nel centro di Firenze pensate per garantirvi comfort , comodità e relax. Per chi viaggia in coppia, con gli amici o per chi viaggia con la famiglia abbiamo la soluzione giusta per ogni occasione: moderni appartamenti grandi e spaziosi dotati di ogni servizio o camere eleganti e raffinate .  Fra le attività pensate esclusivamente per i nostri ospiti abbiamo il  tour privato con una guida ufficiale di Firenze, perché farvi sentire a vostro agio, durante le vostre vacanze a Firenze, è una delle nostre priorità.

Voi sognate le vostre vacanze a Firenze ad organizzarle ci pensiamo noi! 

PRONTO A PRENOTARE?